L’analisi sensoriale del riso con il metodo Davide Gramegna,VERCELLI RICE SHOW

Eretico Enoico per GUSTODIVINO

“Tutti figli di Antonio Tinarelli”appuntamento da non mancare, domenica 1 marzo, al Vercelli Rice show è la presentazione ufficiale del “metodo Davide Gramegna”. Davide,vercellese dop,oltre ad essere uno dei migliori ambasciatori del vino al naturale ( Rosso di Sera) per anni si è dedicato ad un progetto di ricerca in analisi sensoriale applicata al riso.L’evento e’ dedicato all’agronomo Antonio Tinarelli, padre di alcune tra le varietà più note sul mercato : il Baldo, il Roma, il Sant’ Andrea, il Loto, il Ribe e altre meno note ma che fanno parte della storia del riso italiano.Tinarelli inizio’ la ricerca sull’analisi sensoriale del riso senza la quale i suoi allievi,”figli”, oggi non sarebbero arrivati a questo risultato.Dopo diverse peripezie burocratiche il ” Metodo” e’ stato registrato,compimento di un percorso culturale di messa a punto che ha richiesto un notevole impegno e la collaborazione del Centro Studi Assaggiatori di Brescia.La capacita’ di saper leggere dentro il romanzo gustolfattivo del nostro Riso ci mette a disposizione,con questo metodo, un protocollo di analisi sensoriale utile” for those about rice” ,unico ed in grado di essere strumento di lavoro essenziale.Nei prossimi mesi si parlera’ sempre piu’ di cibo con EXPO’ ed e’ impensabile che il Riso non abbia uno strumento in grado di presentare attraverso la sua complessita’  tutta la sua  ricchezza in termini di diversita’.Un corso seminario,al suo primo appuntamento,nella cornice che per tradizione gli e’ consona,Vercelli.Relatori del corso saranno Davide Gramegna e Massimo Biloni,il risicoltore che tra le altre cose ha diffuso il riso Venere promuovendo la sua filiera in un paese che, fino a pochi anni fa, non conosceva riso che non fosse bianco.

image

Gratuito per tutti i giornalisti,blogger ed operatori di settore

Vercelli Rice Show – Fiera in Campo-Caresanablot Vercelli ,

Domenica 1 marzo,sala Mondina, dalle 14:00

per chi volesse approfondire la figura umano professionale Tinarelli,consiglio il ritratto fatto da Petrin su Repubblica “Tinarelli, l’uomo che cambio il modo di coltivare il riso”

Annunci