BARBACARLO e il credo di Lino Maga

Broni  Oltrepo’ Pavese  ,

un giorno  soleggiato   di  primavera  l’eretico   ha   preso  la  direzione  di  queste   colline  lombarde per  incontrare  un maestro” commendatore” vignaiolo ,un giovane ottantenne  che  fa vino  da  molti  lustri fedele  al  suo  credo. LINO  MAGA  era  in  giornata , raccontandoci   di  come   con  il  Veronelli  e il Giuan Brera giocava  a scopa, ha  dato  il via   ad  una   verticale  che  ha  attraversato 30  anni ( Lino  ricorda   tutte  le annate  che   ha  prodotto e  definisce  in 30 anni   il limite  per  i suoi  vini)  del suo  Barbacarlo.

Immagine

Un  vino  diverso  ogni anno  ,un vino  in grado  di  documentare   l’annata  attraverso  le  sue  caratteristiche  cosi   legate  al  sole  ,alla  terra ed alle  nuvole.Un  viaggio   che  attraverso   gli odori  e  le  sensazioni  gustolfattive  trasmette  il suono delle   cicale accaldate  o  la  rabbia  del  tuono. Un  vino  che  riassume   in  pieno  il significato  di  terroir e di  vignaiolo.Il vino  ottenuto   da Croatina ,Uva  rara  ed  Ughetta( Vespolina), coltivate  sui  terreni impervi ,tufosi con esposizione  a  sud-ovest (  la  resa  e’  molto  bassa,  varia  di  anno  in anno )  nel  rispetto   della   antica conoscenza contadina   dove   l’uso della  chimica  non e’ previsto  ed  il rispetto  della  natura  e’  parte   della  liturgia ancestrale  per  ottenere  le  uve  da  vinificare.La  raccolta  avviene  manualmente  selezionando  i grappoli ed  il processo  di  vinificazione in  cantina non  prevede  l’uso  di  lieviti selezionati o sostanze  chimiche ,ne  di pratiche enologiche estreme atte  ad  omologare   il vino  e  renderlo  sempre   uguale  a  se  stesso,la  pigiatura e  la  fermentazione vengono effettuate  in grandi  botti   di  rovere  con la svinatura  dopo  7-8  giorni, successivamente  si  effettuano periodici  travasi per  la decantazione  naturale.Il  legno  che   lo  accarezza  e’  quello di  antiche  botti  grandi collaudate  e  non di  ruffiane barrique.Ad  Aprile-Maggio  si procede all’imbottigliamento. Il  Barbacarlo  anche   nel suo  nome   racconta   la  tradizione  del   luogo  e   della  famiglia  vignaiola  che  lo produce ,la  parola  barba   in dialetto  vuol dire  zio  e  la parola  zio   ricorre  anche  in uno  dei   sinonini dell’uva  Croatina  detta  anche  “uva  del zio” ( enografia AIS).Per  quanto  riguarda   l’abbinamento Lino  consiglia  di  essere  in due ” LA  BOTTIGLIA E  CHI LA  BEVE”.

Immagine

Le  degustazioni  sono  molto  diverse  tra  le  varie  annate  ,alcune  bottiglie   con un grande  avvenire  davanti  altre  mature , ampio e  COMPLESSO l’olfatto  che  spazia   raccontando  il sottobosco, il cuoio, la  frutta  matura(  bacca nera,  rossa ed  in confettura) ,spezie , liquirizia,pepe e fiori  macerati …le  piu’   antiche portano  terziari  quasi  “nebbioleggianti” dove  non e’ difficile  trovare  eterei ,cambiano di  continuo a  distanza  di pochi minuti (  fatelo  respirare  delicatamente).In  bocca   talvolta  si  avverte  il residuo zuccherino aromatico (  l’annata  2003 fu inizialmente  bocciata   dalla  commissione per  la  doc  ,docg  causa  l’alto  residuo  zuccherino  ma  Veronelli  si emoziono’  a  tal punto di conferire  il SOLE  dei  vini migliori dell’anno-fu l’ultimo  che  Veronelli attribui’), un  vino persitente , di struttura  talvolta  corposo,  morbidamente  alcolico.

Immagine

Il mio vino non segue le regole del mercato ma quelle del tempo e dell’esperienza, è succo d’uva della terra, del luogo che lo ha partorito,  per la gente che ama ancora il sapore della terra…
Lino Maga

Immagine

Immagine

Un  vino  che  emozionando  merita  di aprire   il  blog   di  VERO  VINO.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...